Esami Plida Piacenza 2024

REGOLAMENTO DEL CENTRO CERTIFICATORE MONDO APERTO APS

Nel momento in cui il candidato procede al pagamento della quota d’esame, accetta le seguenti disposizioni del Centro:

L’esame è parcellizzato, per ottenere il certificato di livello è necessario superare almeno con il voto minimo di 18/30 tutte le prove previste.

Nel caso di mancato di superamento di una o più parti dell’esame, è possibile ripetere solo le parti non superate, pagandole a parte con quota ridotta specifica, per essere promossi.

In caso di mancato superamento di tutte le prove è possibile ripetere tutto l’esame e ripagare l’intera quota.

La quota d’esame, una volta pagata, non è in alcun modo e per nessuna ragione rimborsabile.

L’esame è posticipabile alla sessione successiva se e solo se tale richiesta viene inoltrata PRIMA della chiusura delle iscrizioni della sessione in corso. La data di chiusura delle iscrizioni viene comunicata quando apre la sessione d’esame.

Al momento dell’esame, ritardi significativi (superiori a 15 minuti) e senza avviso al Centro, tramite mail o telefonata, comportano l’esclusione dalla prova, senza rimborso e senza che venga fornita una seconda data di esame.

Agenzie, CAF e altri che procedono all’iscrizione per conto terzi devono presentare AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE una delibera firmata dal candidato che autorizzi il nostro Centro a comunicare loro i risultati degli esami. In caso contrario dovranno fornire un’email personale del candidato a cui comunicare i dati.

Comportamenti non consoni a un esame (quali tentativi di copiature, suggerimenti…) comportano l’esclusione senza rimborso dalla prova.

Mondo Aperto APS è “Centro di servizio e consulenza per le istituzioni scolastiche autonome dell’Emilia Romagna riconosciuto per l’anno scolastico 2023/2024 con determinazione n. 10647 del 07.06.2021 del Responsabile del Servizio Sviluppo degli Strumenti Finanziari, Regolazione e Accreditamenti della Regione Emilia-Romagna, di cui alla DGR n. 262/2010 come modificata dalla DGR n. 2185/2010”

chiama ora